Settore Tecnologico – Costruzione Ambiente e Territorio

SETTORE TECNOLOGICO – GEOMETRI

COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO” (indirizzo generale)

Articolazione:GEOTECNICO

Per chi:

  • È interessato alle attività che riguardano le costruzioni e il territorio;
  • È sensibile ai temi della tutela e della valorizzazione dell’ambiente;
  • Vuole partecipare al lavoro di gruppo esercitando anche attività di coordinamento.

Il diplomato in “Costruzioni, ambiente e territorio” ha competenze:

  • grafiche e progettuali in campo edilizio, nell’impiego degli strumenti per il rilievo e nell’uso dei mezzi informatici per la rappresentazione grafica;
  • nel campo dei materiali, delle macchine, dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni e nell’utilizzo ottimale delle risorse ambientali;
  • nell’organizzazione del cantiere, compresa la sicurezza nei luoghi di lavoro, nella gestione degli impianti, nella tutela ambientale e nel rilievo topografico;
  • nella valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici esistenti nel territorio, nella stima di terreni e di fabbricati e dei diritti reali che li riguardano  (comprese  le  operazioni  catastali),  nell’amministrazione  di  immobili.

Il diplomato è in grado di:

  • collaborare nella progettazione, valutazione e realizzazione di organismi complessi, operando in autonomia nei casi di modesta entità;
  • collaborare nella pianificazione delle attività aziendali anche organizzando le misure opportune in materia di salvaguardia della salute e sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro, relazionare e documentare le attività svolte
  • intervenire autonomamente nella gestione, nella manutenzione e nell’esercizio di organismi edilizi e nell’organizzazione di cantieri mobili, relativamente ai fabbricati prevedendo, nell’ambito dell’edilizia ecocompatibile, le soluzioni opportune per il risparmio energetico, nel rispetto delle normative sulla tutela dell’ambiente;

 Principali sbocchi occupazionali

  • studi professionali che operano nell’ambito della progettazione, dei rilievi topografici,  delle stime e delle pratiche catastali;
  • direzione di cantieri per opere edili e civili;
  • uffici tecnici di Enti pubblici;
  • amministrazione condominiale.

Articolazione “GEOTECNICO

Il diplomato ha competenze:

  • nella ricerca e sfruttamento degli idrocarburi, dei minerali di prima e seconda categoria e delle risorse idriche;
  • inoltre nell’assistenza tecnica e nella direzione lavori per le operazioni di coltivazione e di perforazione.

Inoltre è in grado di:

  • collaborare nella conduzione e direzione dei cantieri per costruzioni in sotterraneo di opere quali tunnel stradali e ferroviari, viadotti, dighe e fondazioni speciali;
  • intervenire con autonomia nella ricerca e controllo dei parametri fondamentali per la determinazione della pericolosità idrogeologica e geomorfica, utilizzando tecniche di campionamento, prove in situ dirette, geofisiche e in laboratorio, anche in contesti relativi alla valutazione di impatto ambientale;
  • eseguire le operazioni di campagna ai fini della caratterizzazione di siti inquinati (minerari e non) e operare nella conduzione delle bonifiche ambientali del suolo e sottosuolo;
  • applicare competenze nell’impiego degli strumenti per rilievi topografici e per la redazione di cartografia tematica;
  • agire in qualità di responsabile dei lavori e della sicurezza nei cantieri minerari, compresi quelli con utilizzo di esplosivi.

Sbocchi professionali:

  • studi professionali che operano nell’ambito dei rilievi topografici, dei rilievi geologici e delle progettazioni stradali;
  • direzione di cantieri stradali, di cave, di bonifiche ambientali;
  • uffici tecnici di Enti pubblici.

Il diploma consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie.

copisteria

Notizie dal mondo del lavoro

Settori degli Istituti Tecnici Indirizzi degli Istituti Tecnici

Figure professionali richieste dal mercato del lavoro

Su 100 assunzioni stabili n. posti scoperti per mancanza di diplomati

Economico Amministrazione, finanza e marketing Contabili ed assimilati

20,6

Tecnologico Costruzioni, ambiente e territorio Tecnici della costruzione civile e assimilati

26,2

Elettronica ed elettrotecnica, Informatica e telecomunicazioni Elettrotecnici

48,2

Grafica e comunicazione Tecnici elettronici

32,9

Fonte: Unioncamere – Ministero del Lavoro
Tasso di occupazione Istituti Tecnici

Licei

Ad un anno dal diploma

0,45

0,27

A tre anni dal diploma

0,58

0,34

Retribuzione mensile media netta in euro Istituti Tecnici

Licei

Ad un anno dal diploma

746

364

A tre anni dal diploma

888

533

Dati sull’occupazione (ad un anno dal titolo) Tecnici

Licei

Numero di occupati (su un campione di 2.186 diplomati)

536

216

In apprendistato, inserimento, formazione-lavoro 26,5%

4,2%

Lavoratori stabili (autonomi e con contratto a tempo indeterminato) 18,6%           6,6%
Lavoratori instabili (con contratto a tempo determinato, collaboratori-consulenti, atipici) 42,8%           53,8%
Senza contratto 11,9%

30,9%

Fonte: Almadiploma – Almalaurea (dati 2009)